Gli occhiali da sole più’ venduti secondo eBay

ImmagineEra il 1929 quando Sam Foster diede vita alla Foster Grant, azienda statunitense produttrice di accessori, e progetto’ il primo occhiale da sole per proteggere i piloti aerei dai raggi solari; da allora l’occhiale da sole e’ diventato un accessorio indispensabile per ognuno di noi, per dare personalita’ al nostro look e, curiosamente, da indossare anche quando il sole non c’e’!

Per festeggiare gli 85 degli occhiali da sole, Ebay ha voluto stilare una classifica dei modelli piu’ famosi e piu’ venduti attraverso il proprio marketplace: nel periodo compreso tra Maggio 2013 e Maggio 2014, sono stati commecializzati sulla piattaforma del retailer oltre 6,9 milioni di esemplari, ossia 12 paia al minuto!

Non sono rimasta sorpresa nello scoprire che il modello piu’ conosciuto e apprezzato a livello mondiale e’ l’Aviator: creato dall’ottico Bausch & Lomb su richiesta della US Army sempre per proteggere l’occhio dei piloti dalla luminosita’ durante le manovre, questo occhiale e’ stato commercializzato a partire dal 1937 con il nome Ray-Ban Aviator, e i dati rilevati da Ebay dimostrano come questo modello non passi mai di moda. Nel periodo considerato, infatti, sono stati venduti su Ebay circa 900mila Aviator, mentre di un altro must della casa, gli occhiali Wayfarer, ne sono stati venduti “solamente” 700mila.

In italia, oltre ai mitici Ray-Ban, i brand piu’ apprezzati per gli occhiali da sole sono Calvin Klein ed Oakley, seguiti da Carrera e PersolImmagine mentre, sempre nel nostro paese, i modelli piu’ amati sono nell’ordine:

Ray-Ban Wayfarer

Ray-Ban Aviator

Cat-eye – occhiali “a gatto” (…o gattina!)

Inoltre, negli ultimi 12 mesi nel nostro paese,  sono stati acquistati su Ebay circa 145mila occhiali da sole,  a conferma di quanto noi italiani amiamo essere fashion 🙂 (fonte: eBay.it)

 

 

 

Il mondo marino di Mary Frances

Mary Frances_Summer 2014_MR13-727 Unfathomable euro 350Se anche voi, come me, amate il mondo sottomarino, non potrete non innamorarvi a prima Immaginevista delle nuove borse firmate Mary Frances, la designer californiana amata dalle star, che conta tra le sue piu’ affezionate clienti celebrita’ del calibro di Natalie Cole e Kate Hudson.

La nuova collezione della stilista ruota attorno al tema marino: cavallucci marini, delfini e conchiglie prendono vita e danno forma a tracolle, clutch e bauletti, sagome impreziosite da Immaginestrass, perle e cristalli che rendono ogni borsa unica e sfiziosa. La collezione “Underwater world” include borse sicuramente adatte alla stagione estiva, e che possono essere abbinate sia ad un look casual, sia ad un outfit elegante, come la bellissima borsa a forma di conchiglia della foto a destra.

Effervescenti e originali, tutte le creazioni Mary Frances sono piene di vita e di colori perche’, come ha detto lei stessa, “La vita e’ troppo breve per vestirsi in modo noioso!”

Valentina Schiaffino: un dipinto per Wall of Dolls

20140627-093040-34240929.jpg

L’installazione Wall of Dools inaugurata il 21 giugno scorso a Milano (ndr “Wall of Dolls: un muro di bambole contro la violenza sulle donne“) sta raccogliendo bambole create appositamente da designer e stilisti (ndrWall of Dolls: la bambola di Giorgia Bistrusso“) e compagne dell’infanzia di gente comune.

La pittrice bipolare Valentina Schiaffino ha partecipato alla costruzione del muro realizzando un dipinto: l’artista, che soffre di disturbo borderline, bipolarismo e disordini alimentari, ha raffigurato una donna avvolta dal blu del mare che lei stessa ha definito la rappresentazione del “tormento interiore che mi avvolge come un mantello da sembrare quasi alato, si incolla al mio corpo e non mi lascia mai”.

Ma la pittrice continua a sperare in un domani migliore, un domani sereno come il cielo squarciato da “fiamme” colorate che rappresentano le medicine grazie alle quali Valentina Schiaffino riesce a mitigare i suoi disturbi, ma che non riusciranno ad eliminare le pennellate rosse che avvolgono la gola della donna dipinta, che raffigurano “la consapevolezza che la vita e’ lotta…e’ sacrificio…che nessuno mi regalerà mai niente..che i medicinali le cure dovranno essere sempre vicino a me”.

Valentina Schiaffino ha voluto, con la sua opera, essere vicina a tutte le donne che subiscono violenza non solo fisica, ma anche psichica o legata a situazioni di malessere che purtroppo non dipendono dalla loro volontà.

Wall of Dolls, la costruzione del muro continua….

Nuova campagna Angel: Diffidate degli Angeli

image

Georgia May Jagger e stata scelta come nuovo volto di Angel, per il lancio di “Be aware of Angel” la  prossima campagna pubblicitaria del profumo. 

Diffidate degli Angeli:  questo il messaggio che Angel vuole trasmettere e lo farà con un filmato che racconterà la storia di una stella che prende vita trasformandosi in una donna voluttuosa e audace, piena di fascino e femminilità.

Uomini attenti…sotto il viso angelico di una donna si può nascondere di tutto… 🙂

Yvone Christa reinventa le nappine

ImmagineOriginalità ed eleganza possono coesistere.

Spesso pensiamo che per essere alla moda dobbiamo per forza scegliere abiti o accessori stravaganti, mentre per essere eleganti dobbiamo adottare stili piu’ classici e sobri. Se questo in parte puo’ essere vero nell’abbigliamento, gli accessori ci permettono di “giocare” maggiormente con colori e accostamenti, sebbene anche per essi sia difficile a volte trovare il giusto mix tra sobrieta’ e grinta.

Un buon compromesso tra eleganza classica e design moderno lo troviamo nei gioielli Yvone Christa NY (ndr “Yvone Christa a Vicenzaoro Spring 2014″) che abbinano delle originali nappine colorate a collane in piccole perle.

Il risultato e’ un accessorio veramente originale ma allo stesso tempo elegante, Immagineestremamente ricercato grazie alla ricchezza dei dettagli: le corolla e’ realizzata in filigrana d’argento mentre le nappine sono realizzate in seta.

Le collane della foto appartengono alla collezione Blossom di Yvone Christa NY, i cui gioielli, estremamente femminili, sono realizzati in colori solari adatti alla stagione estiva e ad essere indossate in qualsiasi occasione.

Nella fotto sotto, invece, i fantastici tappi per le orecchie indossati da Holly Golightly in Colazione da Tiffany, a prova di quanto le nappine possano essere glamour 🙂

image

Le proposte Shiseido per l’Autunno/Inverno 2014

Immagine

Colori luminescenti anche nella stagione fredda, questo il make-up proposto da Shiseido per l’Autunno/InveImmaginerno 2014.

La casa giapponese arricchisce la propria gamma di ombretti Luminizing Satin Eye Color Trio con 2 palette dai colori pastello e floreali, con tonalità del rosa e del celeste, e con un trio di ombretti che include colori come il verde ed il giallo per dare un tocco deciso ed originale al Immaginenostro look.

Nelle foto, i nuovi look ideati da Dick Page da cui possiamo prendere spunto per applicare, anche da sole, l’ombretto a prova d’arte 🙂

 

 

 

Turchese e Corallo per gioielli senza tempo

Immagine

Finalmente l’estate! E’ ora di riporre le borse invernali per utilizzare quelle estive piu’ colorate e sbarazzine, l’ora di sostituire lo smalto scuro con uno color corallo, e di cambiare anche i gioielli che indossiamo.

Dopo un inverno “in bianco” con le perle al collo, ora e’ il turno di corallo e turchese, le pietre estive per eccellenza, sempre di moda e sempre eleganti! Da indossare con un jeans o con un tubino nero, la collana di turchesi e’ uno dei miei accessori preferiti, versatile e glamour. Da abbinare possibilmente con degli orecchini dello stesso materiale, e’ bellissimo sia con l’oro bianco che con l’oro giallo.

Il turchese naturale, come il corallo, e’ oramai una pietra rara, dalle forme irregolari e caratterizzata dalla presenza di venature Immaginescure e piccole imperfezioni. Inoltre nei gioielli in turchese naturale ogni pietra puo’ assumere un colore diverso da quella accanto, mentre quando vi capita di vedere dei gioielli in turchese le cui pietre hanno lo stesso colore e sono lisce al tatto, avete davanti degli accessori fabbricati con la “pasta di turchese”, come la collana della foto a destra che ho acquistato di recente.

ImmagineLa “pasta di turchese”, come la “pasta di corallo” si ottiene dalla polvere del prezioso materiale, ricompattata e successivamente lavorata con lo stesso metodo utilizzato per la pietra originale. Le pietre hanno generalmente un aspetto piu’ levigato ed un colore omogeneo, ma vengono ugualmente lavorate nelle gioiellerie per creare gioielli in oro.

Mentre il turchese mi e’ sempre piaciuto, ci sono voluti diversi anni per apprezzare il corallo. La collana della foto a sinistra mi era stata regalata molti anni fa da una amica di famiglia ed e’ rimasta nel dimenticatoio per molto tempo, assieme ad una rosa di corallo che doveva servire per arricchire la chiusura.

Crescendo si sa…si cambia idea su moltissime cose! Ed ora io e quella collana siamo diventate inseparabili in estate, soprattutto da quando un gioielliere di fiducia ha trasformato la mia rosa in un bellissimo anello che a volte metto anche in inverno.

Anche il corallo, come il turchese, sta diventando una pietra sempre piu’ rara e, di conseguenza, sempre piu’ costosa, ma se non volete rinunciare all’allegria e alla bellezza che questi colori donano agli accessori, potete sempre optare per dei gioielli in resina.

Immagine

orecchini in resina “Maglia Corallo” di Dudu Prêt à Porter

La resina oramai e’ un materiale largamente utilizzato per creare orecchini, bracciali e collane, e  riproduce molto fedelmente le caratteristiche della pasta di corallo o di turchese a un prezzo sicuramente piu’ competitivo.

I gioielli in resina si trovano in molti negozi di Bijoux e, seppur non preziosi come un vero turchese od un vero corallo, nelle giornate estive o per una festa in spiaggia sono perfetti 🙂

 

Clarins svela i “trucchi” per un trucco perfetto :-)

Giovedi’ 26 giugno  dalle ore 19 le esperte Clarins in live chat dispenseranno consigli e suggerimenti per un make up impeccabile e risponderanno in diretta a tutte le nostre domande. Per accedere all’evento basterà’ collegarsi sul usto www.clarins.it, oppure visitare i profili social dell’azienda francese (youtube e facebook). Da non perdere!

Moreschi e Antinori: due brand per una creazione unica

Immagine

Quando due eccellenze del Made in Italy si incontrano, nascono cose straordinarie.

Moreschi, il calzaturificio di Vigevano famoso in tutto il mondo per la qualità’ ed il design delle sue creazioni, ed Antinori, una delle cantine italiane d’eccellenza, hanno presentano nella splendida cornice di Palazzo Antinori a Firenze una scarpa nata appositamente per celebrare la fiera Pitti Immagine Uomo 2014.

“MorescImmaginehi 1946 GuImmagineado al Tasso Limited Edition” questo il nome della calzatura realizzata a mano, come vuole la tradizione Moreschi, con pellame tinto con le vinacce della Tenuta Guado al Tasso della famiglia Antinori, uniche nel loro genere.

Il genio italiano continua a stupire.

 

 

Wall of Dolls: la bambola di Giorgia Bistrusso

ImmagineEcco una delle bambole che contribuirà’ alla costruzione del Wall of Dolls, ideata dalla stilista Giorgia Bistrusso, la quale sara’ presente assieme ad altre celebrità’, all’evento di domani 21 Giugno a Milano (ndr Wall of Dolls: un muro di bambole contro la Violenza sulle Donne“) organizzato da Jo Squillo e Patrocinato dal Comune di Milano.

E voi avete preparato la vostra bambola?

Per me uno Snose Spritzer, grazie!

imageUn drink a base di vino rosé e di acqua, la pregiata acqua SNO proveniente dai ghiacciai islandesi, questa la nuova bevanda che sta spopolando in California, servita ai parties più cool di Beverly Hills.

Per gli amanti del vino mischiare il nettare degli Dei con dell’acqua potrebbe sembrare un sacrilegio, eppure lo Snose Spritzer sembra avere tutte le caratteristiche per diventare un drink di successo, sopratutto per le proprietà dell’acqua SNO che, provenendo da un ghiacciaio naturale, è considerata un’elisir di salute in grado di revitalizzare le cellule del nostro corpo, ringiovanire il fisico ed aiutarci a mantenere il giusto equilibrio tra massa magra e massa grassa.

Con queste premesse il gonfiore ed i postumi di un hangover assumono un altro aspetto 🙂

 

Baume & Mercier presenta “Promesse”

imageL’attrice americana Jessica Pare mostra al polso Promesse 10160, uno degli orologi della nuova collezione Promesse di Baume & Mercier presentata ieri sera a New York.

Ovale in madreperla, cinturino in acciaio e 30 diamanti rendono questo accessorio estremamente femminile e raffinato, un orologio pensato per celebrare le promesse che ogni donna porta nel cuore.

È ancora presto… ma possiamo iniziare a raccogliere idee per scrivere la letterina a Babbo Natale:-)

 

 

 

Sulla Fifth Avenue il più grande Flagship Store H&M

ImmagineAvevo circa 15 anni quando mia sorella un giorno mi porto’ a Via Condotti a Roma a “vedere” il negozio di Prada.  Decantava questo modernissimo negozio multipiano di cui ricordo le trasparenze, e a me sembrava assurdo andare in un negozio non a vedere le scarpe o a provare gli abiti, ne’ a vedere l’ultima collezione di accessori…no! A vedere l’architettura ed il design dello store!

Oggi posso dire che mia sorella aveva intuito quale fosse il futuro dei negozi: non piu’ solo espositori di merce ma vere e proprie opere di design per attirare persone, coinvolgerle in una esperienza che va oltre il mero acquisto.

“Flagship store”: cosi’ viene chiamato oggi il negozio simbolo di un brand, il cui layout rispecchia le tradizioni, lo stile e la filosofia del marchio e che vuole essere riconoscibile ovunque nel mondo.

Quando penso ai Flagship stores penso a brand esclusivi come Burberry, Prada, Apple…ma negli ultimi anni anche retailers meno di Immagineniccha hanno iniizato a realizzare grandi negozi dove high-tech e design contano piu’ del prodotto in vendita, e proprio a due passi dal Cubo di vetro piu’ famoso del mondo sulla Fifth Avenue a NY, il retailer H&M inaugurera’ a luglio il suo flagship store piu’ grande,

Il nuovo punto vendita H&M e’ frutto della collaborazione tra l’azienda svedese, il Whitney Mueum of American Art di cui e’ sponsor, e l’artista Jeff Koons, da molti definito l’erede di Andy Warhol.

17.000 m2 su 5 piani decorati con marmo e specchi ed un esclusivo servizio clienti, ecco gli ingredienti distintivi del nuovo store H&M, un luogo dove arte e moda si incontrano. Inoltre, Per celebrare l’apertura dello store, Il pop-artist contemporaneo ha disegnato per H&M la borsa “The Balloon Dog” che verra’ prodotta in serie limitata e venduta solamente presso alcuni degli store del brand.

 

 

 

Ivories: Inow sceglie le donne di carattere

Donne vere, che si sono affermate nella vita grazie alla loro forte personalita’, donne che potremmo incontrare per strada e dalle quali sicuramente avremmo tanto da imparare. Queste le testimonial scelte da Ivories per raccontare Inow, la linea di capi di abbigliamento pensata per le donne con forte carattere e individualita’ (ndr “Inow – per Ivories e’ la personalità’ che conta“). 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Wall of Dolls: un muro di bambole contro la Violenza sulle Donne

Wall of Dolls: un muro di bambole contro la Violenza sulle Donne

Le bambole, simbolo dell’infanzia delle donne, diventano protagoniste dell’iniziativa Wall of Dolls: un muro di bambole contro la violenza sulle donne, una installazione per sensibilizzare le coscienze e per ridare speranza a tutte le donne che hanno perso quella spensieratezza e quella innocenza tipiche dell’infanzia a causa delle violenze subite.

Diversi stilisti, artisti, vip ed associazioni hanno collaborato per creare una bambola ad hoc che sara’ presentata il prossimo 21 Giugno a Milano, in occasione della settimana della moda uomo, e che dara’ il via alla costruzione del muro. Successivamente l’iniziativa approdera’ anche in altre citta’ sia italiane che europee per sensibilizzare la coscienza di tutti su un problema purtroppo sempre attuale.

La violenza sulle donne conta, infatti, quasi 7 milioni di casi solamente in italia mentre in Europa sono 62 milioni le donne che hanno subito maltrattamenti, e chissa’ quante sono le vittime che, per imbarazzo e per paura, non sporgono denuncia.

Ognuno di noi puo’ far sentire la propria voce e contribuire alla costruzione del Wall of Dolls portando , il 21 Giugno a Milano, una propria bambola, per rendere il muro ancora piu’ alto e per rendere il messaggio di speranza ancora piu’ forte.