Mipel 2014 – A tu per tu con Vitussi

IMG_0245

Vito Petrotta Reyes “Vitussi” al Mipel 2014-Milano

Dopo aver letto e scritto tanto sulle originalissime borse scrigno firmate Vitussi, finalmente ho potuto toccare con mano le creazioni di Vito Petrotta Reyes e osservare da vicino il lavoro degli artigiani palermitani cui il designer affida la produzione delle sue borse.
 
 
Vitussi- Bauletto con trama di fico d’India naturale, trasparente euro 880 copyEmozionante riconoscere nel rivestimento di un bauletto le fibre di fico d’india (foto a sinistra) e constatare la bellezza di quello che non e’ solamente una accessorio, ma un vero oggetto di design. L’assenza di una fodera interna allo scrigno risalta la trama naturale del materiale, che si sposa perfettamente con le componenti in ottone naturale che lo sorreggono.
 
 
Ogni creazione Vitussi e’ unica, personalizzabile nel materiale e nella forma: scrigni in pelle a sezione triangolare e bauletti in cavallino bianco o colorato, telai in ottone cromato o placcato in argento o oro, anche gli interni possono essere personalizzati scegliendo di ricamare la fodera interna con il nostro nome. I tempi di lavorazione sono di circa 90 giorni, a conferma di quanto sia lunga e meticolosa  la produzione di questi oggetti.
 
 
Lo scrigno Vitussi diventa cosi’ non una borsa ma la nostra borsa, l’oggetto in cui ci riconosciamo, l’accessorio che porteremo sempre con noi e che non passera’ mai di moda!
 
 
La collezione scrigno, come ci spiega lo stesso Vito Petrotta Reyes, e’ pensata per andare oltre la moda del momento, l’anima di queste creazioni non cambia con la stagione ne’ segue le logiche del mercato.IMG_0246
E a chi gli chiede informazioni sulla prossima collezione, Vitussi risponde mostrando questo (foto a destra): lo scrigno senza tempo decorato con orologi senza lancette, perché non e’ detto che le cose nuove siano sempre le migliori, che le collezioni future siano piu’ fashion di quelle precedenti e soprattutto che ci piacciano di piu’.
 
 

Manicure perfetta senza forno UV con il Miracle Gel di Sally Hansen

imageOgni volta che vado a fare la manicure ho lo stesso dilemma: lasciare la mano naturale con uno smalto “normale” che so si rovinerà al primo lavaggio piatti…o mettere lo smalto semi-permaente (o gel) ed avere un colore che duri per 2/3 settimane? Sebbene ci siano prodotti di ultima generazione che promettono di non rovinare le unghie, e nuovi solventi in grado di rimuovere lo smalto semipermanente senza lima…resto convinta che gel e semi-permanente non facciano proprio bene alle nostre unghie !

I solventi non riescono mai a sciogliere tutto lo smalto e l’unghia deve sempre essere “grattata” per ricevere il prodotto. Inoltre c’è il forno UV…passo un’estate a mettere protezione 50+ per proteggere il corpo dai raggi solari…e poi passo ore con le mani in un forno che li riproduce! Ammetto che sia un controsenso, ma cambiare lo smalto ogni volta che si rovina è una attività che richiede tempo e precisione, e mentre la precisione è qualcosa che si può imparare…il tempo è oramai la risorsa più scarsa che abbiamo.

Che sia arrivata la soluzione al dilemma? Negli Stati Uniti Sally Hansen –marchio da sempre dedicato alla ricerca di soluzioni innovative per avere della mani perfette – ha lanciato il nuovo Miracle Gel: uno smalto dai colori brillanti effetto gel, che promette di durare ben 14 giorni e che si può rimuovere con un semplice acetone con o senza alcool.

Per avere una manicure perfetta con il nuovo Miracle Gel bisogna applicare prima lo smalto, e successivamente il Miracle Gel Top Coat, e lasciare asciugare il tutto all’aria.

Niente più forni LED/UV? Per ora purtroppo solo le fortunate cittadine statunitensi potranno provare se il Miracle Gel funziona davvero, ho controllato il sito di Sally Hansen e purtroppo il prodotto viene venduto solamente attraverso retailer americani, possiamo solo sperare che arrivi presto anche da noi.

“Il lusso irraggiungibile” di Vitussi

image“Il lusso irraggiungibile”, un nome originale per una borsa ancor più originale. Il nuovo bauletto firmato Vitussi in cavallino rosso con telaio in ottone placcato in oro rappresenta un lussuoso accessorio…inafferrabile perché il manico è fatto con filo spinato!

Lavorato artigianalmente nelle botteghe palermitane, la nuova creazione di Vito Petrotta Reyes sarà presente al Mipel di Milano il prossimo 31 agosto, un pezzo unico come tutte le borse Vitussi, personabilizzabili nel telaio, colore o materiale.

Per gli amanti de “Il lusso irraggiungibile” è possibile richiederne un esemplare con manico in resina trasparente che lasci intravedere il filo spinato dorato all’interno.

Dal fico d’ india al rubinetto, ora il filo spinato: quali altri insoliti materiali saranno trasformati in preziosi accessori da questo giovane talento italiano?image

LEGO da donna: l’originale idea di Veronica Caffarelli

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Due anni fa mia nipote ha chiesto a Babbo Natale di ricevere una scatola di LEGO, all’inizio ho pensato “Ma come?! Con tutti i giochi da femminuccia che esistono, chiede proprio le costruzioni?”

Per un attimo sono tornata indietro nel tempo, ho pensato alle 17 Barbie ed ai 3 Ken che hanno accompagnato la mia infanzia…eppure quanto mi divertivo a costruire fortezze e astronavi con il LEGO dei miei amichetti 🙂

Le costruzioni non erano un gioco adatto ad una bambina…eppure oggi esistono dei mattoncini LEGO adatti a noi: i gioielli della collezione LEGO di Veronica Caffarelli, designer di alta moda che nel 2009 ha scoperto la passion per gli accessori creando un proprio marchio di preziosi.

I mattoncini questa volta non danno forma ad elicotteri o castelli, ma creano anelli, spille e collane…adatti a tutte le bambine di ieri che hanno passato pomeriggi a costruire città’ fatte di pezzettini di plastica colorata e a coloro che hanno semplicemente sognato di farlo 🙂

 

Il reggiseno sportivo: utile ed anche bello grazie a Victoria’s Secret

Victoria's Secret Sport Bra

Alessandra Ambrosio presenta il nuovo “Incredible Front-Close Sport Bra”

Quando si fa attività’ fisica e’ importante che il seno abbia adeguato supporto. Negli anni scorsi uno studio condotto dall’Università’ di Portsmouth, in Inghilterra, ha identificato l’impatto dell’attività fisica sul seno identificandone anche le conseguenze: praticando sport il seno subisce forti oscillazioni in senso verticale, orizzontale e da dentro verso fuori, e durante una corsa il movimento del nostro décolleté può’ raggiungere addirittura i 21 cm!

Un mancato sostegno può’ avere conseguenze non solo estetiche, ma puo’ anche minare la salute del seno: esso viene sorretto da legamenti naturali della pelle i quali, se eccessivamente sollecitati, posso allentarsi facendolo scendere; mentre le componenti interne del seno come le ghiandole ed il tessuto connettivo non hanno alcun sostegno proprio, e le continue oscillazioni potrebbero causare microlesioni di questi tessuti.

Da donna posso affermare che fino a poco tempo fa i reggiseni sportivi erano veramente antiestetici! Per fortuna le più’ famose case produttrici di lingerie negli ultimi anni stanno creando dei reggiseni sportivi che siano anche belli, come Victoria’s Secret, la cui linea di Sport Bra si arricchisce oggi del nuovo Incredible Front-Close Sport Bra, con chiusura frontale e con un sistema di sostegno innovativo che lo rende adatto agli sport ad alto impatto come la corsa e la boxe.

Ovviamente un reggiseno sportivo, per fermare bene il seno, lo deve “schiacciare”…e potrebbe non rendere giustizia alle nostre forme mentre facciamo sport. Tuttavia per avere un seno bello, alto e in salute vale sicuramente la pena sacrificare il lato estetico del nostro décolleté per qualche ora alla settimana:-)

“Success Beyond the Game”: i top players della NFL per Hugo Boss

image

Success Beyond the Game: questo il tema della nuova campagna pubblicitaria di UGO BOSS Parfums creata in partnership con la NFL per rendere omaggio ai giocatori top della National Football League nordamericana.

Campioni sul campo e nella vita, questi i players scelti da Boss come testimonial delle proprie fragranze: Clay Matthews, outside linebacker dei Green Bay Packers, è stato scelto per rappresentare Boss Bottled, il profumo “maschio” per eccellenza; DeMarcus War, che ricopre il ruolo di defensive end per i Denver Broncos, incarnerà il più audace Boss Bottled Night, mentre il wide receiver dei New York Giants Victor Cruz sarà il nuovo volto di Hugo Man.

Sportivi, belli e di successo: chi è il vostro preferito?

Versus Versace al WWD Magic Show 2014 – Las Vegas

foto“L’anima rock-n-roll del nostro brand” cosi Donatella Versace ha definito la linea Versus Versace, destinata ad un pubblico giovane che ama distinguersi. Proprio l’anima “ribelle” degli accessori Versus Versace rende Las Vegas il teatro ideale per presentare la nuova linea di orologi della Maison in occasione del WWD Magic Show dove dal 18 al 20 agosto 2014 diversi fashion brands presenteranno i look più innovativi ed i must della prossima stagione.

Dopo la linea Coconut Grove già presentata lo scorso maggio nella capitale del divertimento (ndrVersace e Ferragamo al Couture Watch and Jewelry Show 2014”), Versus Versace continua ad trarre ispirazione dalle colorate e vivaci località della Florida proponendo la collezione Coral Gables (nella foto) pensata per la donna…che non deve chiedere mai 🙂