“The Cape Reimagined” di Burberry

IMG_5362

Vi ho raccontato della serata presso lo store Burberry per la presentazione della nuova collezione lo scorso Febbraio, ma senza dettagliare che alla fine della sfilata la passerella era stata invasa da alcuni pezzi unici creati appositamente per lo show: bellissime cappe di alta sartoria realizzate completamente a mano.

“The Cape Reimagined” è il titolo perfetto che Burberry ha ideato per la mostra dedicata a quei pezzi unici allestita a Milano, nel flagship store della maison britannica in Via Montenapoleone, in occasione della MDW17 (dal 3 al 9 aprile) ma che ha toccato e toccherà diverse importanti città nel mondo tra cui Seoul, NY, Shangai e Dubai.

IMG_5361.JPGLa mostra è stata allestita al primo piano del negozio, in un ambiente semplice e minimale che fa risaltare la preziosità e l’unicità delle cappe esposte. Quasi tutte sono anche in vendita, fanno eccezione alcuni capi che per la particolarità del materiale con cui sono fatte (ce n’è una tutta di metallo!) non sono adatte ad essere indossate.

Le cappe sono realizzate in tessuto così come interamente in pelle o create dall’intreccio di fili di perle, alcune sono decorate con pietre dure ed addirittura con piume. Ogni capo è estremamente originale e, sebbene a primo impatto possa sembrare strana l’idea di indossarne qualcuno, vi assicuro che con un outfit appropriato…le indosseremmo tutte!

 

 

Burberry: see-now, buy-now

Adoro vivere a Milano e adoro l’aria frizzante che si respira durante gli eventi che periodicamente invadono questa città. E non importa se durante la Fashion Week le auto vengono deviate, le strade chiuse…se non si riesce mai a trovare un taxi e se le donne che vedo camminare per la città sono 40cm più alte di me (tacchi inclusi)….perchè Milano prende ancora più vita di quanta già non ne abbia normalmente e sembra che qui tutto possa succedere, ogni sogno possa avverarsi.

Non a caso proprio durante la settimana della moda milanese, qualche anno fa, conobbi il mio principe azzurro…e allora perché non continuare ad amare questo periodo dell’anno?

FullSizeRenderTra l’altro rispetto al mio arrivo a Milano quando ogni aperitivo, evento, party era un must…ora ho iniziato anche ad apprezzare il non-andare ad alcune serate perché…care mie stare dietro alla settimana della moda è un lavoro!!! Portarsi il cambio in ufficio, prepararsi, uscire, essere conviviale stando attenta al finger food pieno di burro, fare attenzione a non mettere lo stesso vestito se sai di incontrare anche solo una delle stesse persone della sera prima, insomma ci vuole allenamento!

Da quando ho sacrificato la quantità per la qualità c’è un evento a cui non posso mancare ed al quale anche   questo inverno ho avuto la fortuna di essere invitata: la sfilata in live streaming di Burberry: il flagship store della maison  ha organizzato una bellissima serata in cui abbiamo potuto assistere in diretta alla visione delle nuove creazioni di Christopher Bailey. I capi di questa collezione sono inspirati alle forme morbide delle sculture di Henry Moore ed  è incredibile come il designer sia riuscito a trasportare lo stile dello scultore su stoffa.

IMG_4560

Nella foto, una gonna della collezione Burberry dello scorso anno.

Tante le asimmetrie proposte da burberry assieme all’abbinamento di materiali apparentemente in contrasto, come abiti in cotone o pizzo da portare con maglioni monospalla in cachemire, e soprattuto una originale declinazione del loro trench coat con maniche esagerate e morbide ma con vertiginose scollature che rendono il loro capo tradizionale estremamente femminile e provocante.

La particolarità introdotta da Burberry già a partire dallo scorso anno è la possibilità di acquistare subito i capi della sfilata, così dopo lo spettacolo si sono aperti i sipari che nascondevano i nuovi modelli, abbiamo potuto ammirare immediatamente le creazioni di Bailey…e toccare con mano i bellissimi tessuti protagonisti dello show. La maison inglese è stata ospite impeccabile anche a cena, ed ho potuto scoprire i retroscena di un marchio che sto apprezzando sempre di più. Il brand è noto, i loro outfit anche, ma mi hanno stupita le persone che lavorano per Burberry: non esagero credetemi se dico che sembrano una grande famiglia, e forse  è proprio questa una delle carte vincenti dell’azienda. Un ringraziamento speciale a Karen, Carolina, Guido e Natasha.

 

Burberry affida la nuova campagna “Festive” a Romeo Beckham

2. Burberry Festive Campaign (PRIVATE AND CONFIDENTIAL - ON EMBARGO 9PM UK TIME 3 NOVEMBER)Essere belli e famosi è il sogno di  molti…se poi mamma si chiama Victoria, papà David e il tuo cognome è Beckham, beh….è fatta!
Cosi nasce una nuova stella nel mondo della moda e – chissà –  anche in quello del cinema: è la stella di Romeo Beckham, il secondogenito di una delle coppie più belle al mondo, che ha prestato per la seconda volta il volto a Burberry per il lancio della nuova campagna pubblicitaria “From London with love”.
Un film romantico: un dono d’amore consegnato ad una giovane coppia da un ragazzo per le strade di Londra, accompagnato dall’originale colonna sonora “The way that i Live” scritta e registrata per la campagna Burberry dal musicista inglese Ed Horcourt, già disponibile su iTunes.
La campagna celebra l’uscita dei prodotti Festive della Maison britannica: una collezione personalizzata e su m1. Burberry Festive Campaign (PRIVATE AND CONFIDENTIAL - ON EMBARGO 9PM UK TIME 3 NOVEMBER)isura che inclue pezzi iconici come le sciarpe Heritage in cachemire, il profumo da donna My Burberry ed il poncho in check  disponibili per essere personalizzati con un massimo di tre iniziali….un pensiero raffinato e unico da regalare ai nostri cari il prossimo Natale.

 

 

 

 

 

Burberry celebra il suo flagship store in Via Montenapoleone

2014_STORE_IMAGES_MONTENAPOLEONE_CROPPED_04

 

Quando un luogo elegante come Via Montenapoleone ed un marchio raffinato come Burberry si incontrano nasce un evento speciale, l’evento organizzato dalla maison britannica per celebrare l’ampliamento del suo negozio nella via della moda per eccellenza.

ANNA VALLE E MARTINA COLOMBARIDisposto su 3 piani, il flagship store Burberry in via Montenapoleone riflette il layout della boutique in Regent Street a Londra, dove spazi luminosi ed eleganti fanno da cornice alle collezioni del brand e dove ieri più’ di 400 ospiti hanno celebrato il marchio Burberry.

Per l’occasione Anna Valle ha sfoggiato un abito della collezione  Prorsum abbinato alle scarpe, mentre Martina Colombari ha indossato una giacca in lana stretch con dei pantaloni verdi abbinati alla una originalissima e colorata Bloomsbury Bag …il tutto ovviamente firmato Burberry!

2014_STORE_IMAGES_MONTENAPOLEONE_CROPPED_03

 

Burberry presenta Prorsum: la nuova collezione Primavera Estate 2015

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Tulle plissettato, seta e camoscio degrade’: questi i tessuti che Burberry reinventa nella nuova collezione Prorsum per la Primavera/Estate 2015. Modelli originali con balze per dare leggerezza agli abiti, ma morbidi  per risaltare la femminilità’ della donna, che Burberry immagina vestita con i colori dei fiori e della natura da cui la Maison ha tratto ispirazione.

 

Selfie per Kate Moss e Cara Delevingne

Burberry Womenswear SS15 - Front Row & Show

Il sorriso di Kate Moss e lo sguardo seducente di Cara Delevingne immortalati dall’obiettivo di Mario Testino…e con Mario Testino! Questo si’ che si può definire un Selfie d’autore 🙂

Luogo: sfilata Burberry (Londra, settembre 2014)

Kate Moss e Cara Delevingne per la prima volta insieme per “My Burberry”

image_2
Puo’ un capo d’abbigliamento ispirare un profumo? Se parliamo del trench Burberry…si! 
My Burberry, questa la nuova fragranza del lussuoso brand britannico che potra’ contare, per il lancio pubblicitario, su 2 testimonial d’eccezione: Kate Moss e Cara Delevingne.
Per la prima volta insieme, le due iconiche top models sono state immortalate dall’obiettivo di Mario Testino in una campagna che fa emergere tutta la loro sicurezza e la loro forte personalita’, le stesse caratteristiche che fanno di My Burberry un profumo unico.
My Burberry e’ un mix di essenze floreali che evoca il profumo di un image_3giardino londinese dopo la pioggia, un profumo intenso e informale racchiuso in una boccetta in vetro progettata dallo stilista  Christopher Bailey, direttore creativo della maison, la cui forma evoca il drappeggio del classico trench Burberry mentre le finiture presenti sul tappo richiamano i bottoni del capo.

Un profumo adatto a tutte le occasioni…proprio come il trench Burberry che lo ha ispirato.
image_4