Celebrating Monogram: il progetto di Louis Vuitton in mostra a Milano

Image 6

Si conclude oggi la mostra “Celebrating Monogram” in cui sono state esposte per 4 giorni a Milano le creazioni legate al progetto di Louis Vuitton per celebrare l’iconico monogram.

Il progetto ha coinvolto sei famosi iconoclasti cui la Maison ha chiesto di interpretare il Monogram a proprio piacimento, e così il genio di Christian Laboutin, Cindy Sherman, Frank Gehry, Karl Lagerfeld, Marc Newson e di Rei Kawakubo  ha dato vita ad una collezione unica…che non potevo assolutamente perdere!

Image 2La prima opera che si incontra nel percorso della mostra e’ la borsa creata da Rei Kawakubo: una creazione che ha l’intento di sconvolgere la tradizionale idea di borsa che noi donne abbiamo aggiungendo qualcosa di inedito all’accessorio…come dei fori! il risultato per quanto a prima vista insolito, dal vivo e’ veramente bello, sopratutto e’ una borsa che potremmo utilizzare tutti i giorni come tote bag per portare sempre con noi il necessario…ed il superfluo !

Cindy Sherman invece, inspirata dal suo passato da guardarobiera, Imagetruccatrice e sicuramente viaggiatrice, ha ideato il compagno di viaggio che tutte noi vorremmo avere: il baule “delle meraviglie” come l’ho definito quando l’ho visto dal vivo, con numerosi scomparti e cassettini ciascuno etichettato per tenere tutto in ordine, accessori o vestiti.

Il baule, rivestito in tela Monogram all’esterno, ha un interno colorato nelle tonalità del giallo e del verde come le piume del pappagallo della Sherman ed, essendo il baule destinato a chi ama viaggiare, non poteva mancare una sacca ideata per il trasporto della macchina fotografica motivo per cui sul baule sono state anche applicate della fotografiche che danno movimento all’opera.

Image 3Pochi passi più avanti ho potuto ammirare la raffinatezza e l’eleganza delle creazioni di Christian Laboutin, che ha interpretato il Monogram di Louis Vuitton inspirandosi alle donne che vanno a fare la spesa per i mercatini di Parigi munite del loro immancabile carrellino della spesa, lo stesso designer racconta di averne contati in un mercato ben 109…in sole 2 ore!

Il carrello della spesa e’ veramente singolare, come la tote bag creata in abbinamento: entrambe le borse sono da un lato in tela Monogram, mentre l’altro lato e’ in color rosso fuoco, come la suola delle scarpe di Laboutin, quasi fosse la firma dell’artista sull’opera, e la presenza delle borchie sul davanti rendono gli accessori giovanili e alla moda.

Image 4Ma nel mondo non ci sono solo regine o artiste che viaggiano con bauli al seguito o di donne che amano fare la spesa utilizzando un carrello, il mondo e’ pieno di viaggiatori pratici, di persone che partono per mete lontane con solo uno zaino in spalla, e proprio a loro si rivolge la creazione firmata da Marc Newson per il progetto Celebrating Monogram.

Il designer australiano ha pensato ad una borsa utile, uno zaino capiente dove portare tutto il necessario per un viaggio anche lungo, uno zaino in grado di restare in piedi da solo quando poggiato a terra e che sfrutta a pieno le qualità dei materiali utilizzati. La tela monogam utilizzata per la base garantisce resistenza e impermeabilità all’accessorio mentre la parte superiore e’ in pelle di montone, leggera, colorata e sopratutto morbida, per fungere da cuscino quando sentiamo la necessita’ di adagiarci sullo zaino e chiudere gli occhi.

Il tema del viaggio ha inspirato anche il beauty case ideato da Frank Gehry, un bagaglio che, proprio Image 7come la struttura del Guggenheim di Bilbao e di molte altre opere dell’architetto canadese, non ha un angolo retto. Una vera sfida quella di creare una borsa per chi e’ abituato a disegnare solo grandi opere strutturali, cui Gehry ha saputo rispondere con un oggetto giocoso ed originale.

L’ultima sala della mostra e’ stata riservata al genio di Karl Lagerfeld, e vi assicuro che vedere e sue creazioni in tela monogram incorniciate dalle volte affrescate di Palazzo Serbelloni…e’ stata una vera emozione!

Creazioni che parlano da se’, come ha affermato lo stesso artista, che ha interpretato il monogram inspirandoti ad uno sport che sta coinvolgendo sempre più donne: la boxe. Secondo Lagerfeld la box andrebbe praticata in modo lussuoso, e quindi perché non utilizzare dei guantoni in tela monogram? o allenarsi colpendo un sacco sempre in tela monogram?Cosi nasce non una creazione, ma una collezione nella collezione composta da ben 6 pezzi: oltre ai guantoni ed al sacco da boxe grande, lo stilista ha ideato delle borse/sacco da boxe più piccole e una custodia per trasportare i guantoni.

Image 9Il pezzo sicuramente più bello e particolare e’ il baule: utilizzabile come contenitore del sacco da boxe ed anche come vero e proprio armadio: dotato di 2 ante frontali e di un sistema di rotelle che ne permette lo spostamento, e’ un vero oggetto di design e di arredamento che si abbina a qualsiasi tipo di arredamento.

Assieme ai pezzi che vedete in foto, Lagerfeld ha creato anche un tappeto -rigorosamente in tela monogram- che indica come posizionare i piedi e quali movimenti effettuare, pensato per chi si avvicina allo sport della box per la prima volta.

E se pensate che le creazioni legate al progetto Celebrating Monogram siano solo opere da collezione, vi sbagliate! Tutti i bauli e le borse possono essere creati su ordinazione..guantoni inclusi, adatti veramente a praticare la boxe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...